Dove mangiare la cucina Kosher a Roma

La Cucina Koscher

Quando si parla di cucina kosher non si deve associare alla cucina tradizionale ebraica, è sbagliato, perché si tratta, in specifico, della cucina che rispetta le regole della religione ebraica sull’alimentazione.
La cucina kosher onora le regole alimentari stabilite nella Torah, interpretate dall’esegesi nel Talmud e codificate nel Shulkan Aruk. Dunque, é molto importante obbedire e rispettare le regole, i dettami kosher.

Ora è interessante vedere in dettaglio le 7 regole base di cibi kasherut.

  1. E’ fondamentale che gli animali vengano macellati esclusivamente da un rabbino qualificato. Inoltre, il sangue dagli animali deve essere completamente drenato. L’etichettatura kosher ufficiale deve essere chiara, distinguibile.
  2. La carne e i prodotti caseari non devono essere mangiati nello stesso momento. Si può passare da un alimento all’altro solamente dopo che è trascorso il tempo sufficiente alla digestione.
  3. In una cucina kosher gli utensili per la carne devono essere allontanati da quelli che vengono utilizzati per formaggi e latticini.
  4. Possono essere mangiati solamente gli animali che hanno lo zoccolo fesso, e che sono ruminanti.
  5. Per quanto riguarda i pesci devono avere sia le squame che le pinne.
  6. Per ciò che concerne gli uccelli, sono kosher i polli, le oche, le anatre, e i tacchini.
  7. Le materie prime non devono contenere insetti o bachi.

I migliori ristoranti Kosher a Roma

Di seguito una lista dei migliori ristoranti kosher a Roma, dove si può trovare la tipica cucina giudaico romanesca. La maggior parte dei ristoranti si trovano in via del Portico d’Ottavia.

La Reginella kosher

La Reginella Ristorante Kosher

La Reginella è un ristorante koscher che si trova a Roma, nel Ghetto Ebraico, esattamente in via del Portico d’Ottavia, 65.
Il Ristorante La Reginella Kosher, ha come prerogativa di proporre le antiche tradizioni culinarie giudaico-romanesca, rielaborate in una chiave moderna e gourmet. Il loro menù è ricco e variegato, le opzioni sono molte, i piatti sono ben curati, e sono serviti da un personale professionale e cortese. I loro piatti tipici sono carciofo alla giudia, abbacchio allo scottadito, e quelli a base di pesce, che chiaramente rispettano le regole della Kasherut e, dunque, si può ordinare, ad esempio, del rombo, del tonno, dell’orata, e molto altro ancora.

Home

Ba’Ghetto Carne

Il ristorante si trova in via Portico D’Ottavia, 57, in uno dei quartieri più suggestivi di Roma, ovvero, il Ghetto Ebraico. I proprietari hanno tre ristoranti, di cui due sono nel Ghetto Ebraico, e un altro è situato in via Livorno nella zona universitaria, vicino a Piazza Bologna. I ristoranti sono Ba’Ghetto Portico D’Ottavia; Ba’Ghetto Milky Portico D’Ottavia; e Ba’Ghetto Via Livorno.

La loro regola è unire la tradizione con la cucina. Nel ristorante “Ba’Ghetto Carne” si può trovare la più buona cucina sia giudaico-romanesca che mediorientale. Sono assolutamente rispettate tutte le regole della Kasherut scritte nella Torah.

Bellacarne

Ristorante “Bellacarne”, è situato in via del Portico d’Ottavia, 51, a Roma, nello storico quartiere Ebraico.
In questo ristorante, oltre che mangiare dell’ottima carne, viene servita anche della buona pasta fatta in casa, e non solo, tutti i giorni viene sfornato del pane fresco, e anche i dolci sono preparati dal loro pasticcere.

Bellacarne, oltre alla normale certificazione kasher, ha anche un menu “Glatt Kasher”, ovvero, si tratta di un menu caratteristico che si serve con stoviglie appropriate e diverse da quelle utilizzate per il resto del servizio e, inoltre, ha bisogno della supervisione diretta del Direttore nel corso di tutto il suo servizio. Inoltre, il ristorante “Bellacarne” applica il Bishul Israel, ossia, quando avviene la cottura di tutti i piatti è sempre presente un supervisore di religione ebraica.

Little Tripoli

Il ristorante “Little Tripoli” è situato in via Polesine 16/18, a Roma. E’ un piccolo locale a conduzione familiare, molto semplice, e amichevole.
Viene servita una cucina italiana, mediorientale, israeliana, mediterranea, kosher, e ci sono piatti sia per vegetariani che per vegani. La qualità del cibo è eccellente, i piatti sono abbondanti, per non parlare anche del buon vino israeliano. Il personale è molto gentile e disponibile. Il rapporto qualità/prezzo è più che onesto.

Su’Ghetto
Il ristorante “Su’Ghetto” si trova in via del Portico di Ottavia 1C, nel Ghetto Ebraico di Roma, che è tra i più antichi ghetti del mondo. Qui si può trovare una cucina italiana, israelita, mediterranea, kosher, ed anche per vegetariani, e vegani e, per chi soffre di celiachia, si può ordinare del cibo senza glutine. Inoltre, si ha la possibilità di poter fare sia una buona colazione che un ottimo pranzo e cena, e anche un gustoso aperitivo.

Viene servito del buon cibo a partire dagli antipasti fino a finire al dolce, e il rapporto qualità/prezzo è equo. L’ambiente è ben curato, e il personale è molto attento, gentile e professionale.